Una Sensory Room all’Emirates Stadium

Pubblicato da AdminAutside il

Possono una Stanza Multisensoriale e uno Stadio di calcio avere qualcosa in comune?

Un gruppo di genitori ha pensato che fosse veramente un peccato non dare la possibilità ai loro bambini autistici di assistere ad una partita allo stadio, a causa della loro sensibilità a luoghi affollati e rumorosi. E’ nato così il progetto della Sensory Room, una Stanza Multisensoriale all’interno dell’Emirates Stadium, l’impianto dell’Arsenal in Inghilterra.

Sensory Room Emirates Stadium
Sensory Room Emirates Stadium

La struttura è stata inaugurata nel 2017, finanziata dalla Shippey Campaign, una raccolta fondi creata dai genitori di tre bambini autistici, con il contributo del Disability Found della Premier League (La Serie A Inglese).

La Sensory Room dell’Emirates Stadium è composta da due ambienti. Il primo è una vera e propria Stanza Multisensoriale piena di stimoli visivi e uditivi, con giochi interattivi grazie ai quali i bambini possano divertirsi. La seconda ha invece una grande vetrata grazie alla quale possano godersi la partita in un luogo insonorizzato e separato dal resto dello stadio e dai suoi rumori assordanti. Oltre a questo è disponibile una radiocronaca dell’incontro per i non vedenti e una sala dedicata dove è possibile bere un drink durante la partita.

In questo video potete farvi un’idea della struttura e conoscere altri particolari della Sensory Room (https://www.arsenal.com/news/arsenal-sensory-room-opens-its-doors)

La notizia è stata tratta da Fanpage (trovate il link più in basso) dove viene riportata l’esperienza di una madre italiana con il suo bambino. Fra le altre cose particolarmente interessanti la sensibilità e la competenza con le quali sono stati accolti, tralasciando il fatto che hanno potuto usufruire di servizi di ottimo livello senza pagare nulla e senza presentare alcuna documentazione.

https://calcio.fanpage.it/cuore-arsenal-allemirates-stadium-unarea-dedicata-ai-piccoli-tifosi-affetti-da-autismo/

Ok, lo ammetto, sono ufficialmente diventato un accanito tifoso dell’Arsenal… e voi?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *