Cos'è una stanza Multisensoriale

Le stanze multisensoriali sono ambienti che forniscono stimoli attraverso dispositivi più o meno sofisticati, materiali, colori, suoni, odori e tutto quello che può essere percepito dai nostri sensi. Sono pensate per fornire un luogo rilassante e accogliente a persone con disturbi sensoriali importanti e particolarmente indicate per l'autismo

La nostra Stanza Multisensoriale

Il Progetto Autside prevede la realizzazione di una stanza multisensoriale di nuova generazione.
- Tecnologicamente Avanzata
- Aperta al pubblico e sempre disponibile
- Personalizzata in base alle caratteristiche di chi la vuole utilizzare
- Basata su criteri scientifici e studi specifici sull'autismo

A chi serve?

Il Progetto Autside nasce per rispondere alle particolarità sensoriali di tutte le persone che fanno parte dello spettro autistico. In realtà risponde perfettamente anche a tutte le altre condizioni di squilibrio delle percezioni sensoriali, siano momenti di stress particolarmente acuti o vere e propire malattie come l'Alzheimer

Tu come puoi contribuire?

Per il nostro Progetto ci siamo messi in contatto con realtà private e istituzionali, chiedendo attenzione, spazi e naturalmente sovvenzioni che permettessero al progetto di potersi sviluppare.
Tu cosa pui fare?...

Autside è il progetto per la creazione di una Stanza Multisensoriale che Spazio Nautilus ha deciso di intraprendere per proseguire e rafforzare il percorso di inclusione e diffusione della cultura Asperger attraverso le sue molteplici attività.

A partire dalla fine del 2018 un gruppo di associati si è organizzato e ha portato avanti con passione questa difficile ed affascinante avventura.

Per maggiori informazioni o per partecipare, direttamente oppure attraverso un finanziamento, potete scriveteci a info@spazionautilus.it

Premessa

L’idea della stanza multisensoriale parte dalla constatazione della peculiarità e ampia variabilità delle percezioni sensoriali nei disturbi dello spettro autistico e nella sindrome di Asperger. Nel loro modo di percepire il mondo le persone autistiche  possono sperimentare ipersensibilità (cioè sensibilità accresciuta ed eccessiva) e/o iposensibilità (cioè sensibilità inferiore a quella neuro-tipica) a diversi livelli e ambiti sensoriali.

Una stanza multisensoriale può contribuire significativamente ad alleviare queste difficoltà attraverso stimolazioni opportunamente configurate e personalizzate, riequilibrando le percezioni sensoriali e rendendo più semplice la quotidianità.

Leggi Tutto

Con Chi Collaboriamo

Qui sotto un elenco delle principali collaborazioni che nel corso del progetto abbiamo stabilito per garantire la riuscita la qualità e l'efficacia della Stanza Multisensoriale di Autside
logo politecnico-milano

Politecnico di Milano

Dipartimento di Design

Abbiamo contattato il Politecnico di Milano per avere consulenza tecnica per la realizzazione del progetto, trovando supporto e interesse. Il rapporto è in fase di definizione e speriamo che presto venga siglata una Convenzione tra Spazio Nautilus e Politecnico che ci permetta di collaborare in maniera proficua.

Progetto Cometa

Progetto Cometa

Co.Meta è un Laboratorio di Metaprogetto del 2° anno del corso di Disegno Industriale (Scuola del Design – Politecnico di Milano). Il progetto Co.Meta si pone l’obiettivo didattico di sensibilizzare gli studenti all’utilità sociale del design, ponendo al centro del processo formativo temi etici ed ambientali.

comune-milano

Comune di Milano

Il Comune di Milano ha mostrato un notevole interesse verso il nostro progetto. Il gruppo di lavoro sta valutando come meglio concretizzare gli sforzi comuni in vista della realizzazione del progetto soprattutto per quanto riguarda la ricerca degli spazi.

Blog


Vuoi maggiori informazioni?

Dove siamo

c/o Spazio Nautilus Onlus

Villa Finzi, Via Sant’Erlembaldo, 20126 Milano

Scrivici

Siamo a vostra completa disposizione per qualsiasi domanda o curiosità sul nostro progetto 
autside2019@gmail.com

info@autside.org

Contattaci